Lavaggio tappeto persiano Trieste, VERO Pulizia Tappeti Trieste, Lavaggio completo e profondo ad acqua e sapone neutro tappeti e kilim Trieste come facciamo in Persia eseguito con metodi tradizionali come facciamo in Persia nel rispetto della qualità, della delicatezza e della provenienza del tappeto, ritiro gratuito da Trieste.

Ogni tappeto necessita di un lavaggio ogni 2 o massimo 3 anni in maniera da mantenerlo sano e duraturo. La pulitura dei tappeti è un processo diviso in più fasi studiate a seconda della qualità colore e dei materiali del tappeto che si va a pulire,

Clicca qui per visitare la nostra lavaggio

Prima di incominciare a lavare qualsiasi tipo di tappeto o kilim questo viene spolverato, Questo processo serve ad eliminare la polvere che col tempo viene intrappolata all'interno della struttura dei tappeti e ne compromette qualità e flessibilità. La polvere oltre a rendere visibilmente il tappeto sporco crea gravi danni al tappeto stesso, intrappolandosi all'interno della struttura non lascia respirare in maniera adeguata il tappeto comportando cosi il rischio di tarme o rotture dato che un tappeto polveroso perde la sua elasticità. La polvere quindi è un elemento che va tenuto sotto controllo nei tappeti specialmente in luoghi molto umidi nei quali il tappeto potrebbe diventare marcio e quindi terreno ideale per insetti e batteri. 

servizio ritiro e cnsegna gratuito per Trieste, Gorizia, Cervignano del Friuli, Monfalcone, Ronchi dei legionari, muggia, Manzano, Pordenone, Gradisca d'isonzo, Cormons, Codroipo, Udine, San daniele del Friuli, latisana, Gemona dei Friuli, Grado, Palmanova ed in tutte le province,

LAVAGGIO AD ACQUA TAPPETI TRIESTE

Prima Fase: fissaggio colorazione

Prima di iniziare a lavare un tappeto bisogna prevenire i danni alla colorazione che la pulitura potrebbe causare sul tappeto, per essere sicuri che il tappeto non rischi danni di questo genere viene bagnato da una particolare soluzione che impedisce ai colori di disperdersi. Per essere più sicuri questa soluzione va messa sia nella parte anteriore che in quella posteriore. Questa prima fase per quanto possa essere "banale" è una fase molto importante specialmente su alcuni tappeti nei quali la colorazione della lana è stata eseguita manualmente, se questa fase venisse saltata si rischierebbe che alcune parti del tappeto perdano colore disperdendolo nelle zone vicine danneggiando sia esteticamente che strutturalmente il tappeto;

Seconda Fase: immersione

Una volta fissato il colore il tappeto viene completamente bagnato da una pompa garantendo che il tappeto non presenti zone non ancora bagnate. Durante questa fase bisogna prestare molta attenzione all'omogeneità del getto d'acqua in maniera da avere il tappeto bagnato allo stesso modo lungo tutta la sua superficie cercando quindi di non favorire determitati punti; questa fase serve principalmente a introdurre e facilitare la fase successiva poichè essendo gia bagnato completamente il tappeto risulta essere più semplice da spazzolare e inoltre il sapone riesce a entrare meglio tra le fibre del tappeto garantendo quindi una pulizia più profonda. 

Terza Fase: spazzolatura

Prima di essere spazzolato, il tappeto viene analizzato in maniera da poter scegliere la spazzola adeguata a seconda della robustezza e della qualità del tappeto. La spazzola quindi sarà più morbida e delicata tanto più il tappeto si presenta con una struttura fragile; una volta scelta la spazzola il tappeto viene spazzolato prestando attenzione alla direzione in cui si spazzola, a seconda del materiale con cui è costituito il vello del tappeto, la tecnica di spazzolatura varia in maniera da non danneggiare il tappeto. Per spazzolare il tappeto viene usato un particolare shampoo anch'esso selezionato a seconda del materiale e della delicatezza del tappeto stesso.

Quarta Fase: risciacquo

Dopo una attenta spazzolata il tappeto viene risciacquato in maniera che lo sporco venga mandato via, come nella fase dell'immersione il tappeto deve essere uniformemente bagnato in maniera da non avere zone più bagnate di altre per non avere problemi alla colorazione del tappeto. Bisogna assicurarsi che venga mandato via tutto lo shampoo dal tappeto lasciandolo immerso solamente in acqua e ci si aiuta con un attrezzo simile ad una zappa chiamato bill;

Quinta Fase: strizzatura

Un tappeto non può rimanere bagnato troppo a lungo perche rischia di danneggiarsi compromettendo quindi il lavaggio. La fase della strizzatura garantisce che nel tappeto rimanga la minima quantità d'acqua possibile, dopo il risciacquo il tappeto viene passato a mano verso il vello da particolari attrezzi chiamati bill in maniera da tirar fuori tutta la schiuma dall'interno del tappeto, si ripete il risciacquo e si ripassa piu volte il tappeto assicurandosi di non lasciare shampo all'interno. Una volta terminato il tappeto viene un'ultima volta risciacquato e passato con un pesante rullo che lo strizza e ne fa uscire tutta l'acqua.

Sesta Fase: asciugatura

Il tappeto viene messo ad asciugare sotto il sole oppure in una camera calda; è preferibile che l'asciugatura avvenga sotto il sole specialmente se si hanno animali domestici in maniera tale da eliminare grazie all'azione del sole e del vento, gli odori che il pelo dell'animale potrebbe lasciare sul tappeto.  Nel caso invece di mal tempo prolungato si utlizza una stanza riscaldata in maniera tale da garantire un' asciugatura rapida.

LAVAGGI SPECIALI

LAVAGGIO ANTI-TARMICO: in caso di tappeti lasciati in posti chiusi o dove non c'è sufficiente giro d'aria, la polvere intrappolata al suo interno aumenta il rischio di tarme; le tarme mangiano la lana del tappeto alle volte anche la trama e l'ordito. Nel caso di tarme è necessario intervenire il più presto possibile con un trattamento anti-tarmico per eliminare le tarme pre-esistenti sul tappeto e per prevenire la formazione di successive tarme.

 

LAVAGGIO ANTI-ODORE: i tappeti essendo fatti di lana intrappolano all'interno delle loro fibre polvere, sporco e odori; può capitare avendo animali domestici che il cane o il gatto faccia i bisogni, pipi sul tappeto, intervenendo in tempo la macchia si riesce a portarla via ma rimane sempre quello sgradevole odore. Il lavaggio anti-odore con particolari shampi e particolari spazzolature che mandano via l'odore dal tappeto facendolo tornare come prima.

 

LAVAGGIO DISINFETTANTE: particolari processi e shampi garantiscono un tappeto pulito e disinfettato eliminando germi e batteri e prevenendo la formazione di muffe;

LAVAGGIO AMMORBIDENTE: nel caso di tappeti rigidi si effettua un lavaggio ammorbidente per evitare che la rigidezza del tappeto stesso danneggi o comprometta la salute dello stesso.

Battitura Meccanica (antipolvere)

Battitura meccanica specifica per tappeti preziosi annodati a mano.

Lavaggio professionale tappeti igienizzante ad acqua

Lavaggio Kilim, Lavaggio arazzi antichi, Lavaggio Aubusson

Trattamento acaricida.

servizio ritiro e cnsegna gratuiti per Trieste, Muggia, Gorizia, Monfalcone, staranzano, Tolmezzo, Tricesimo, Pordenone, Codroipo, Latisana, Palmanova, Cividale del Friuli, Tarcento, Gradisca d'isonzo, San daniele del Friuli, Duino, Cervignano del Friuli, Udine,.... ed in tutte le province.